Metodo Oro pg2

Dopo aver individuato la tipologia di card da comprare, occorre stabilire il prezzo di presa e quello di rivendita. Anche in questo caso il metodo è molto chiaro su ciò che occorre fare e funziona purché fatto ->FEDELMENTE<-. Ogni card va presa rigorosamente in asta ed a prezzi di scarto. Il prezzo di scarto in fase di acquisto rappresenta la cifra minima a cui la carta può essere messa in vendita, che in genere per le carte oro comuni più basse è una cifra pari a 300 crediti

Molti utenti sono pigri anche in fase di vendita e tendono a non impostare una cifra minima per quel che riguarda carte di poca importanza come le oro comuni, permettendoci di fare scorta di carte al prezzo minimo possibile. Essendo questa cifra di 300 crediti molto vicina anche al prezzo di scarto effettivo della carta (ossia quando la “gettate via” invece di rivenderla) pari a 266 crediti, il metodo permette di sbarazzarsi della tipica ansia di perdere che spesso caratterizza le operazioni dei neofiti della compravendita, dopotutto nella peggiore delle ipotesi avrete perso solo 34 crediti a carta!

Per quel che concerne la rivendita, anche in questo caso il metodo è chiaro e deve essere effettuata al doppio della cifra di presa, ossia 600 crediti nel caso degli oro comuni 75ov. Ovviamente per non ripetere l’errore dei venditori pigri occorre impostare i 550 crediti di presa minima in asta (per evitare che la nostra stessa carta venga presa allo scarto), inoltre la lista deve essere portata a 100 posti occupati ed è bene sostituire ogni carta venduta in modo tale da continuare a farla lavorare al massimo della resa.

Con questo metodo è possibile investire 30.000 crediti e ricavarne 57.000 netti a rischio praticamente zero, e ripetendolo con costanza vi renderete conti di guadagni davvero importanti. Attenzione però, mentre ad inizio gioco si potrà fare praticamente quando si vuole, con il passare del tempo diventeranno importanti i momenti di immissione (ad esempio la domenica ai premi squad battles, il giovedì ai premi Rivals o durante gli spacchettamenti dei venerdì-promo) per fare i cariconi di oro comuni da rivendere.


AVVERTENZE – Resistete alla tentazione di offrire 350 crediti quando vedrete che molte delle carte astate vengono perse, perché pur aumentando il numero di carte prese andrete parallelamente a limare il vostro profitto. Inoltre eviterei di prendere i portieri, card che tendono a stagnare a lungo nelle liste trasferimenti.

Tips: Abbinare un campionato top5 (PremierLeague, Ligue1, Bundesliga, SerieA, Liga) ad una top nazione aumenta le possibilità di vendita delle card. Quando avrete fatto pratica con il metodo base e vi sentirete più esperti potrete poi personalizzarlo, ad esempio andando a prendere card oro comuni di OV maggiori (che hanno un prezzo di presa in asta pari a 350 crediti, da rivendere quindi over 700 crediti), o andando a prendere solo quelle card che vedete partire più spesso (in questi casi si dice che la “lista canta“, ossia le uscite rapide di alcune card ne testimoniano un maggior utilizzo, e quindi una priorità di presa rispetto ad altri nomi).