Squadra Starter pg2

Opzione 1: Campionato Francese – La Ligue 1 è un campionato starter storicamente molto cheap, ma che tende a nascondere sorprese interessanti e soprattutto è facilissimo da ibridare per nazionalità, rendendo di conseguenza molto comodi gli upgrade futuri (sia ricercati che eventualmente sculati in qualche pacchetto). Ad esempio trovare Martial o Varane e costruirci una Premier League intorno ha il suo bel costo, incastonarlo in una squadra francese è invece certamente più economico. Se poi consideriamo che molti dei giocatori più forti/buggati del gioco sono francesi (basti pensare ai vari Mbappè, Kantè, Dembelè, Mendy e potrei andare avanti ancora a lungo) allora anche la futura strada che conduce alla squadra vera e propria è praticamente spianata, rendendo questa opzione la mia preferita.

Senza contare che la pesantissima campagna acquisti condotta dal PSG ha portato in questo campionato giocatori importanti e che ritroveremo proposti spesso nelle varie promo dell’anno, permettendoci anche di valutare questo campionato come definitivo e non solo starter per il nostro team.

Opzione 2: Sculata – All’avvio del gioco vi verranno assegnate delle carte “base”, a cui potrete sommare le carte trovate nei pacchetti iniziali che vi spettano se avete giocato le precedenti edizioni di FIFA. I più fortunati da questo “mucchio” potrebbero fare la classica sculata e ritrovarsi un giocatore molto forte, ma non scambiabile. In tal caso potreste scegliere di costruire la rosa intorno a questo campione, cercando di adattare quel che avete trovato per poi ricorrere al mercato solo per tappare i buchi di ruolo lasciati scoperti.

Ovviamente non potete scegliere di sculare, ma potreste comunque adottare questo metodo per massimizzare il risparmio iniziale, consapevoli però che difficilmente farete upgrade comodi e ad un certo punto (consiglio dopo il black-friday) dovrete fare numerosi cambi di formazione.

Opzione 3: Ibrida – La terza strada percorribile è quella di scegliere una formazione-Frankenstein composta da diversi elementi prelevati da vari campionati, incluse le leghe di seconda fascia (spesso troppo sottovalutate). Sfruttando i moduli più elastici e ragionando per triangoli (ad esempio ATT-ES-CC, oppure TD-DC-CDC) avrete modo di creare degli incastri davvero ingegnosi, magari sfruttando la colonia brasiliana della CSL o quella della Liga NOS, e così facendo riuscirete sicuramente a coniugare una buona starter ed un bel risparmio di crediti. 

Anche in questo caso lo svantaggio è che i triangoli formati difficilmente concederanno comodi upgrade, quindi quando sarà il momento di fare dei cambi probabilmente coinvolgeranno blocchi di 3 giocatori.

Ovviamente siete sempre liberi di creare delle rose full Serie A o magari andare a pescare squadre esotiche olandesi o turche, ma a mio avviso il modo più efficiente di iniziare la nostra avventura FUT è quello di startare con una Ligue1, per poi potenziarla di volta in volta grazie ai crediti che macineremo con la nostra consueta compravendita. A tal proposito, vi ricordo che mi troverete live la mattina su Twitch (www.twitch.tv/benwolfers) … non mancare!